RISOLVIAMO I TUOI PROBLEMI CON GLI OPERATORI

Soluzioni e strategie per affrontare e vincere una conciliazione Co.Re.Com, AGCOM, ARERA in materia di Energia, Gas, TLC, Pay TV, Internet, Telefonia fissa e mobile.

Esplora il nostro sito per scoprire come gli Utility Manager di Logicamed ti permetteranno di vincere questa missione!

Hai subito disservizi o problemi di fatturazione imputabili a te o al fornitore?

La conciliazione è la soluzione che stavi cercando

Conoscere i propri diritti è importante per non cadere vittima delle grandi aziende erogatrici di servizi come telefonia, energia e gas. Se sei possessore di P.IVA e hai subito disservizi, hai la possibilità di presentare un reclamo formale per via telematica direttamente al fornitore, secondo le modalità descritte nella Carta dei Servizi ma difficilmente si ottengono riconoscimenti.

Non tutti rispondono ed è qui che entra in gioco l’opportunità della conciliazione. La soluzione che stavi cercando. Si tratta di una procedura stragiudiziale che consente all’utente di incaricare un soggetto privato al fine di ottenere un accordo con il gestore e la risoluzione definitiva della controversia, senza il coinvolgimento di difensori legali.

Le parti coinvolte sono tenute all’adempimento delle norme comportamentali previste dal Codice di Procedura Civile. In caso di successo il conciliatore (Organo del Co.Re.Com) redige il verbale che definisce il lodo negoziale e conclude la controversia. Nel caso in cui non si raggiunga un accordo l’utente ha 3 mesi per chiedere all’Organo superiore, l’A.G.Com, la definizione del contenzioso o può fare ricorso alla giustizia ordinaria.

COME COSTRUIRE E GESTIRE UN CONTENZIOSO VINCENTE ATTRAVERSO LA CONCILIAZIONE

LA TUTELA DI OGNI UTENTE

STORNI, RIACCREDITI, RIMBORSI, INDENNIZZI, AZZERAMENTI DELLE POSIZIONI DEBITORIE

Il percorso può essere svolto individualmente attraverso l’inserimento dei dati nella piattaforma online ConciliaWeb (87,3% degli Istanti ne escono senza successo o insoddisfattidati SISTAN delle Camere di Commercio) oppure l’utente può affidarsi ad un esperto Utility Manager che opera nel settore.

Vediamo successivamente come impiegare trucchi, strategie, metodi e criteri durante la procedura di caricamento dei dati e degli allegati per ottenere un esito sorprendentemente vincente e completo di tutti i diritti fatti di storni, accrediti ed indennizzi che i Decreti Legislativi prevedono per l’Utente Consumatore.

Vantaggi della conciliazione

Vittoria Certa

Saper focalizzare le debolezze dell’operatore permette di raggiungere obiettivi sopra le migliori aspettative

Vantaggi della conciliazione

Strategia

Creare, con metodologia, una procedura che abbia inizio ben prima della formalizzazione su ConciliaWeb

Vantaggi economici della conciliazione

Conveniente

L'utente affronta l'iter conciliativo in formula gratuita dall'inizio alla fine e con burocrazia ridotta

Vantaggi della conciliazione

Costruttiva

È l'occasione per recuperare denaro, tutelarsi e mantenere il rapporto tra le parti

Vantaggi della conciliazione

Soddisfacente

Il compenso di Logicamed deriva unicamente da una piccola % sul risultato ottenuto

La conciliazione è sicura?

Sicura

Il 98,9 % delle conciliazioni hanno dato esito vincente

IL CLIENTE AL CENTRO DELL'INTERO PROCESSO

LA LOGICA DEL WIN TO WIN

Logicamed è un comitato di tutela al consumatore presente su tutto il territorio nazionale, nato per la vigilanza nel settore delle Telecomunicazioni, Internet, Pay TV, Energia e Gas. Si avvale di un team di collaboratori e Utility Manager, professionisti certificati iscritti all’ASSIUM, che assumono funzioni di vigilanza e controllo della tutela promuovendo, valorizzando e rappresentando i diritti degli utenti finali.

L’Utility Manager analizza personalmente ogni caso e sostituisce (o affianca) l’utente nell’individuazione del percorso migliore da intraprendere per ottenere risultati di valore economico garantiti. Grazie alla strategia Win To Win, la nostra esperienza soddisfa le aspettative e le esigenze del cliente a discapito del fornitore. 

L’esperienza maturata e consolidata negli anni, la formazione e la costante collaborazione fornita dagli organi di competenza hanno determinato un significativo incremento delle transazioni, anche in fase definitoria, con conseguente deflazione del contenzioso giurisdizionale. 

COME FUNZIONA

Dimentica l'avvocato

Nessuno vuole perdere energie e soldi con la burocrazia caratteristica del sistema italiano. La procedura paritetica è snella e veloce.

Confrontati con l'utility manager

Prima di fare tutto da solo, chiedi aiuto senza impegno ai nostri professionisti che vaglieranno tutti gli iter possibili in base alle tue necessità.

Avvia la conciliazione

Inoltrati i dati per la compilazione del formulario UG, non dovrai preoccuparti più di niente. La lite sarà gestita interamente da noi in concomitanza con il Corecom. 

Vinciamo insieme

Quando la mediazione conciliativa produce esito positivo, dovrai solo corrispondere a Logicamed una percentuale sul risultato ottenuto. 

L'UTILITY MANAGER RISPONDE

Il Co.Re.Com è un organo funzionale, istituito dalla legge Maccanico, che soddisfa l’esigenza di copertura nazionale dell’Autorità di garantire la tutela del consumatore su tutto il territorio. Se riscontri malfunzionamenti tecnici o disservizi di altro genere, hai la facoltà di presentare un reclamo direttamente al tuo operatore prima di adire le vie legali. 

Il Comitato ti permette di avviare gratuitamente la procedura paritetica tramite la piattaforma ConciliaWeb, grazie alla quale potrai consultare il tuo fascicolo documentale per restare sempre aggiornato sullo stato dell’istanza. 

All’apparenza risulta essere una soluzione fai da te piuttosto vantaggiosa ma nasconde diversi ostacoli. L’utente è sempre convinto di avere ragione mentre il delegato dell’operatore arriva preparato e ricco di argomentazioni difficili da contestare. Affidandoti a dei professionisti assicuri il successo della tua controversia. 

ConciliaWeb nasce nel 2018 ed è il sistema digitale predisposto dall’A.G.Com per la risoluzione delle controversie tra utenti e operatori che si fonda sull’arbitrato extragiudiziale. Con questa piattaforma decade la discussione della lite in presenza. Dalla sua attivazione le udienze si svolgono esclusivamente in una stanza virtuale protetta. 

La mediazione conciliativa si deve concludere entro 30 giorni dalla proposizione dell’istanza. Se non si raggiunge un accordo o non si ottengono tutti i punti oggetto della discussione, il conciliatore redige un verbale che attesta la negatività dell’esito. L’utente ha 3 mesi per chiedere all’A.G.Com la definizione del contenzioso oppure può fare ricorso alla giustizia ordinaria.

Se questa risponde alle vostre necessità ed è presentata in forma scritta, firmata da un rappresentante legale della compagnia, si consiglia di accettare. Tuttavia, si ricorda che l’accordo raggiunto in questa maniera non ha titolo esecutivo come il verbale redatto in sede di udienza. 

Nel settore delle telecomunicazioni il termine risarcimento non è corretto. Si parla infatti di indennizzo economico per i disagi subiti. Per calcolare i disagi e applicare gli indennizzi bisogna seguire il Regolamento in materia di indennizzi pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n° 60 del 14/3/2011, disponibile anche sul sito dell’Autorità. 

In caso di ritardo nell’attivazione del servizio o di ritardo nel trasloco dell’utenza, sospensione o cessazione del servizio, malfunzionamento, disservizi nelle procedure di passaggio tra operatori, attivazione di servizi o profili tariffari non richiesti, perdita della numerazione e mancata risposta al reclamo, l’utente può chiedere e ottenere l’indennizzo economico. 

No, non può. Con la conversione in legge del dl n° 7 del 31 gennaio 2007 della legge Bersani, puoi recedere dal contratto senza subire vincoli di alcun tipo da parte degli operatori. Puoi esprimere la tua volontà inviando una richiesta al gestore con una raccomandata, dove andrà specificato se si tratta di un recesso per il trasferimento delle utenze a nuovo operatore o di un recesso per la cessazione del contratto. Non è obbligatorio mandare un avviso per raccomandata. 

ENTRIAMO IN CONTATTO
Telefono

0744 432 656

Email

info@conciliazionicorecom.it

Orari

Lunedì - Venerdì | 08:30 - 18:00
Sabato - Domenica | Chiuso

Social Network
VUOI FAR PARTE DEI NOSTRI SUCCESSI? QUESTI SONO I RISULTATI RAGGIUNTI NEL 2019*
Pratiche concluse
Totale rimborsi, storni, indennizzi riconosciuti
%
Esiti positivi

* Dati disponibili depositati presso l’Agcom

Scopri se la conciliazione è la soluzione giusta per te! Utilizza il form per chiedere informazioni.
Un nostro esperto si attiverà subito per sciogliere qualsiasi dubbio.
Torna su